Seleziona una pagina
LOfficina
Civico Planetario Ulrico Hoepli
Era il 1977 quando il mondo scoprì una nuova galassia, ricca di pianeti e tecnologie di ogni tipo. Da allora, miliardi di persone hanno seguito le vicende della saga di Star Wars, immedesimandosi in eroi intenti a lottare contro un Impero malvagio.
Iperspazio, pistole laser, droidi, porti spaziali e una misteriosa Forza capace di connettere tutti gli esseri viventi. Quanto la fantascienza attinge dalla scienza reale per ricreare questi mondi e civiltà? Sulla Terra sappiamo costruire una spada laser? Quali tecnologie della Morte Nera abbiamo già sviluppato? Sapremmo costruire il Millennium Falcon? E riusciremmo a pilotarlo in una fascia di asteroidi? Cè però un altro aspetto da considerare: quanto è invece la scienza a trarre ispirazione dalla fantascienza cinematografica?
Una conferenza/quiz interattiva per capire quanto il rapporto fra fantasia e scoperte sia più stretto di quel che si immagini. E, soprattutto, per scoprire che la relazione non è a senso unico.

Luca Perri è dottorando in astrofisica allUniversità dellInsubria e allOsservatorio di Brera. È membro dellIstituto Nazionale di Astrofisica e dellIstituto Nazionale di Fisica Nucleare. Sviluppa tecnologie per telescopi e da oltre 10 anni si occupa di divulgazione: da Repubblica a Focus Junior, dal Festival della Scienza di Genova a BergamoScienza, dal Planetario di Lecco a Facebook. È campione italiano e finalista internazionale di FameLab 2015, il talent show sulla divulgazione scientifica.